Chiusura Estiva Sportello OOP – Rebaudengo

Lo sportello di Obiettivo Orientamento Piemonte della Città Metropolitana di Torino
sarà operativo fino al 30/7 e riaprirà il 4/9.

Per richiedere informazioni è possibile scrivere al seguente indirizzo e-mail
servizilavoro.rebaudengo@cnosfap.net
oppure telefonare al 011/2429786.

Cogliamo l’occasione per augurarvi buone vacanze.

OBIETTIVO ORIENTAMENTO PIEMONTE – OOP

Obiettivo Orientamento Piemonte

orientamentooop

RETE REGIONALE DI SPORTELLI PER L’ORIENTAMENTO

Cosa farò dopo la Scuola media?
E dopo il diploma?

Per avere informazioni e consigli puoi rivolgerti a uno degli sportelli di orientamento sul territorio metropolitano, dove troverai un’orientatrice o un orientatore preparato e
disponibile ad accoglierti e guidarti nel tuo percorso.

Il servizio è gratuito ed è rivolto alle ragazze e ai ragazzi dai 12 ai 22 anni.

Open Day Rebaudengo 2016-2017

REBAUDENGO1-300x215_2016-17

Gli OPEN DAY, che nella nostra tradizione salesiana chiamiamo PORTE APERTE, sono realizzati con lo scopo di far visitare ambienti, officine e laboratori dove si svolgono le attività formative.

Al Rebaudengo, in particolare, i ragazzi possono apprendere le competenze per esercitare i vari mestieri disponibili nei settori della meccanica industriale, dell’automotive, dell’impiantistica elettrica civile ed industriale.

REBAUDENGO2-300x214-2

Che tipo di percorso si può fare se si sceglie di accedere ai nostri corsi di formazione?

Dopo tre anni di formazione è possibile sostenere l’esame di QUALIFICA PROFESSIONALE e conseguire il titolo, che è il primo raggiungibile per assolvere all’Obbligo di Istruzione nel nostro ordinamento attuale.

E poi? E poi si potranno aprire le porte del mondo del lavoro come accade a buona parte dei nostri allievi.

Oppure si può continuare la propria formazione frequentando il corso per conseguire il diploma professionale, che completa la filiera dell’istruzione nel sottosistema della Formazione Professionale ordinamentale.

Per quanto riguarda il nostro Centro le visite sono guidate dai formatori delle varie aree e si potranno visitare i laboratori e le aule, vedendo in azione i nostri allievi durante le lezioni. Inoltre è anche possibile organizzare degli appuntamenti su prenotazione.

CORSI dopo la TERZA MEDIA

Guarda il video per saperne di più

Mestieropoli

logoMestieropoli&enti

L’iniziativa promossa ed organizzata
dagli Enti di Formazione Professionale

presenti nel Comune di Torino,

per presentare
i percorsi di formazione professionale dopo “la terza media”

per allieve ed allievi in obbligo di istruzione

VENERDì 2 dicembre
h.9.00 – h.9.15 Accoglienza e Benvenuto da parte del CNOS-FAP Piemonte Sede Regionale e del Progetto Orientamento Piemonte.

h.9.15 – 9.30 inizio del percorso del primo gruppo classe terminerà il giro approssimativamente alle h10.45 se completo di tutti gli stand

h.9.30 – 9.45 inizio percorso secondo gruppo classe

cartolinaweb_F

Venerdì 2 dicembre dalle 13 alle 18 e Sabato 3 dicembre dalle 9 alle 13
è dedicato in particolare alle Famiglie e agli Insegnanti

PROGRAMMA presentazione dei mestieri

Casa di Carità Arti e Mestieri: Elettricista e meccanico dell’industria

CIOFS-FP: lavorazioni agroalimentari e operatore servizi si segreteria

CNOS-FAP: grafico multimedia, panettiere pasticcere, saldo carpentiere

ENAIP: acconciatore

ENGIM Estetista e elettronico

FSC: edile, CNOS FAP meccanico auto

FILOS: termoidraulico, SCUOLA ORAFI: orafo

IMMAGINAZIONE E LAVORO: cuoco, cameriere

SCUOLE TECNICHE SAN CARLO: sarto, falegname

Per informazioni:

www.mestieropoli.it

info@mestieropoli.it

Il Rebaudengo alle World Skills di IO LAVORO

Il 6, 7, 8 Aprile al Pala Alpitour parteciperemo alla 20ma edizione di IOLAVORO, la più grande job fair italiana!

Durante la manifestazione WorldSkills Piemonte promuoverà attività di orientamento formativo e professionale ai mestieri. Le Agenzie formative della Regione Piemonte e gli Istituti Scolastici presenteranno la propria offerta formativa attraverso dimostrazioni pratiche.

Ci siamo anche noi!

IMG_6567IMG_6562IMG_1613
IMG_0581

Salone dell’Orientamento Città di Torino 2015

Eccoci al Salone dell’Orientamento!

L’assalto delle classi di 3° Media, ragazzi provenienti da tutta la città, è imponente. I formatori, aiutati dagli allievi dei diversi Centri, stanno dando risposta alle molte richieste in merito ai percorsi presenti nei nostri Centri di Formazione Professionale Salesiani.

Inoltre per le famiglie ed i ragazzi c’è la possibilità di lasciare i propri dati o prenotare un appuntamento tramite gli i-pad a disposizione presso lo stand stesso.

Siete ancora in tempo…. vi aspettiamo!!

IMG_1359

SPORTELLO SAL – Sede di Torino Rebaudengo

Cfp Rebaudengo

Cfp Torino- Rebaudengo

COSA SONO GLI SPORTELLI SAL?

Gli sportelli Servizi Al Lavoro (SAL), presenti nei Centri di Formazione Professionale della Federazione CNOS-FAP, offrono la possibilità alle persone in cerca di una opportunità lavorativa di essere accompagnate e guidate nella loro ricerca con il supporto della figura di un Operatore dell’Orientamento. Il servizio erogato verrà attuato attraverso una nuova metodologia di accompagnamento al lavoro che prevede a partire da un primo colloquio e successive fasi di consulenza la valutazione delle competenze e potenzialità del candidato con lo scopo di ottimizzare e facilitare il processo di un inserimento lavorativo che sia soddisfacente per le persone e per le aziende. Nel contempo gli sportelli Servizi Al Lavoro (SAL) della Federazione CNOS-FAP garantiscono attività di supporto alle aziende attraverso azioni che possano favorire la produttività delle imprese stesse, attraverso lo sviluppo ed il miglioramento delle competenze (organizzative, gestionali, trasversali, tecnico-professionali) dei dipendenti coinvolti nell’intervento. Il principio ispiratore del CNOS-FAP Servizi Al Lavoro per le aziende è la promozione dell’occupazione e della crescita sociale e professionale delle persone, con particolare attenzione all’inserimento dei giovani e dei soggetti in possesso di qualifiche professionali maggiormente richieste dal mercato del lavoro.

SERVIZI OFFERTI

L’Associazione CNOS-FAP – Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione Aggiornamento Professionale – fin dalla sua costituzione, nel 1978, è impegnata nella progettazione ed erogazione di servizi di formazione iniziale, superiore, continua, apprendistato, formazione aziendale, orientamento professionale, accompagnamento al lavoro, assistenza e consulenza all’imprese per la stesura di piani formativi aziendali. In particolare:

CNOS-FAP promuove l’occupazione e la crescita sociale/professionale delle Persone, con maggiore attenzione all’inserimento dei Giovani e degli Adulti in possesso di qualifiche professionali maggiormente richieste dal mercato del lavoro.
CNOS-FAP garantisce un’ampia e puntale informazione sui servizi offerti, sulle procedure e sulle regole di erogazione dei servizi attraverso il sito: www.cnos-fap.it
CNOS-FAP considera la qualità del servizio erogato come fattore primario, attraverso un continuo e costante monitoraggio delle attività erogate e della professionalità degli Operatori/trici.
CNOS-FAP favorisce la collaborazione con altri Soggetti pubblici e privati per lo sviluppo di una rete territoriale dei servizi per il lavoro al fine di fornire soluzioni adeguate ai bisogni professionali locali.
CNOS-FAP attualizzando l’esperienza di Don Bosco e dei Salesiani, assolve – senza scopo di lucro – ad un impegno sociale:
• promuovendo la dimensione educativa, culturale e solidale del lavoro umano;
• soddisfacendo la domanda formativa che, nella attuale fase storica, emerge fortemente da Giovani e Adulti in cerca di inserimento occupazionale, ma anche dai Lavoratori coinvolti in processi di riqualificazione;
• attivando iniziative di orientamento al lavoro per contrastare il rischio di marginalità professionale e sociale delle Persone;
• promuovendo l’attivazione di specifici sportelli di “servizi al lavoro” per rispondere alle esigenze delle Aziende e dei Lavoratori.

SERVIZI ALLA PERSONA

Le attività erogate dagli sportelli “Servizi al Lavoro” promossi dalla Federazione CNOS-FAP per le persone riguardano:

INFORMAZIONE: sostenere l’utente nell’acquisire informazioni utili nell’orientarsi e promuoversi nel mercato del lavoro e presentare i servizi offerti dalla rete regionale/nazionale pubblico e privata.
ACCOGLIENZA – PRIMO FILTRO e/o PRESA IN CARICO DELLA PERSONA: garantire all’utente la possibilità di essere preso in carico mediante un primo colloquio individuale.
ORIENTAMENTO PROFESSIONALE: sostenere l’utente nella costruzione e definizione di un percorso personalizzato utile a promuovere attivamente il suo inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro o a migliorare la sua posizione nel mercato del lavoro.
CONSULENZA ORIENTATIVA: sostenere l’utente che necessita di servizi di supporto per l’individuazione dell’obiettivo professionale, al fine di definire il percorso personalizzato utile a promuovere attivamente l’inserimento o il reinserimento o a migliorare la posizione nel mercato del lavoro.
ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO: supportare l’utente nella ricerca di un impiego e nelle attività correlate all’inserimento lavorativo o derivanti dalla necessità di migliorarne l’occupabilità ai fini dell’inserimento al lavoro mediante misure di formazione, tirocinio, stage, ecc.
INCONTRO DOMANDA/OFFERTA DI LAVORO: sostenere e agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, accompagnando il lavoratore verso un impiego, offrendo una risposta efficace sia al bisogno di collocazione lavorativa degli utenti, sia alle necessità professionali delle aziende.

SERVIZI ALLE IMPRESE

Le attività erogate dagli sportelli “Servizi al Lavoro” promossi dalla Federazione CNOS-FAP per le aziende riguardano:

1. La formazione “su misura”, consistente nella:
rilevazione dei fabbisogni professionali delle Imprese e definizione di processi di adeguamento delle competenze professionali delle Lavoratrici e dei Lavoratori;

stesura ed erogazione di percorsi di formazione continua per il miglioramento delle performances aziendali;

accompagnamento alla redazione di piani formativi personalizzati in ambito di apprendistato.

2. La valorizzazione e lo sviluppo delle risorse umane, declinabile come:

promozione dell’inserimento lavorativo di Giovani ed Adulti in possesso di qualifiche e qualificazioni professionali, mediante processi di selezione dei profili professionali;

attivazione di tirocini di formazione/orientamento o di inserimento/reinserimento lavorativo;

elaborazione di progetti di coaching aziendale, gestione delle risorse umane e definizione dei profili di carriera.

3. La consulenza aziendale, configurabile come assistenza ai Datori di lavoro per/e nell’applicazione delle normative inerenti le facilitazioni all’inserimento lavorativo e la fruizione di eventuali misure di accompagnamento.

4. L’incontro domanda/offerta di lavoro attraverso:

scouting e promozione nei confronti delle Imprese;

promozione degli inserimenti lavorativi in modalità di apprendistato.

DOVE SIAMO:
Sportello – CFP Torino Rebaudengo

C’era una volta (e ci sara’ ancora) la Formazione Professionale Salesiana a Torino.

Schermata 2014-10-10 alle 11.51.48Ancora una volta la formazione professionale salesiana guarda avanti. E per farlo rivolge lo sguardo indietro, alle sue radici.

Al Centro di Formazione Professionale Rebaudengo l’anno formativo è cominciato. Circa trecentocinquanta allievi hanno iniziato il nuovo anno con entusiasmo e allegria, così come Don Bosco insegna.
Le classi seconde e terze hanno trascorso un paio di giorni di preparazione sia umana sia formativa presso il Fortino di Santa Chiara, mentre le classi prime, come di consueto, hanno vissuto una giornata di orientamento ed accoglienza al Colle Don Bosco, la’ dove tutto ebbe inizio.

Nel bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco, in una Torino Città Metropolitana che sempre più ha bisogno di guardare al futuro, si apre l’anno formativo parlando di tradizione e innovazione.

Innovazione e tradizione. Un tema caro a Don Bosco ed ai Salesiani, che sanno bene che il futuro si fonda sulle propria storia e radici. Quasi duecento anni di esperienza tradotti In un’azione quotidiana concreta ed efficace in una Torino che ancora una volta sembra chiedere ai Salesiani di rinnovare la propria missione: accogliere, orientare, formare e introdurre al mondo del lavoro, con una particolare attenzione ai giovani ma anche agli adulti disoccupati, agli ultimi e ai più poveri. Nel solco del metodo preventivo di Don Bosco, che guardava ai giovani con cuore amorevole e sempre rivolto al loro futuro sia umano sia professionale.

Nell’ottica dell’interscambio e della condivisione tra le sedi torinesi del CNOS FAP, l’ente di formazione professionale salesiana, anche quest’anno i centri Rebaudengo, ValdoccoAgnelli ospiteranno tre momenti di festa e di riflessione comune, in cui gli allievi e i formatori salesiani si potranno confrontare con il mondo del lavoro e quello della politica.

Il primo appuntamento, l’inaugurazione dell’anno formativo, si terrà nella mattina di venerdì 17 ottobre 2014 al centro Rebaudengo, in piazza Rebaudengo 22.

L’incontro al Rebaudengo vuole essere un momento di confronto, di sport e di festa fra i ragazzi e i formatori.
Con questo appuntamento si vuole rendere gli allievi protagonisti, far conoscere alle autorità politiche il lavoro svolto dalla formazione professionale salesiana a Torino, dare visibilità ad aziende come Heidenhain, Schneider Electric e molte altre, che collaborano con questa realtà.

È prevista nella mattinata una tavola rotonda con la presenza del vicesindaco di Torino Elide Tisi e dell’assessore Gianna Pentenero, dal tema “Tecnologia: tra innovazione e tradizione“, che precederà l’inaugurazione di un nuovo macchinario, una macchina utensile a controllo numerico che servirà ad arricchire le attrezzature del Centro di Torino Rebaudengo

A moderare gli interventi sarà Maria Teresa Martinengo, giornalista de La Stampa di Torino.