Concorso nazionale “Io non discrimino…cerco di discernere”, la menzione speciale va agli studenti del Cnos-Fap Rebaudengo di Torino

Torino. “Vis” in latino significa “forza” e di forza d’animo ne serve davvero molta per portare avanti i progetti che l’acronimo V.I.S. (il servizio di Volontariato Internazionale per lo Sviluppo) promuove nel mondo. La sua opera è orientata al sostegno delle missioni e allo sviluppo delle comunità in condizioni di povertà, svantaggio e disagio. Al contempo, però, cerca di sensibilizzare al problema dei diritti umani, attraverso iniziative capaci di rendere soprattutto i giovani più consapevoli, coinvolti e attivi rispetto al cambiamento del mondo contemporaneo. In questo contesto si colloca il concorso nazionale, promosso dal VIS e dal Miur, “Io non discrimino…cerco di discernere” rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado. Obiettivo della proposta: promuovere la cultura dell’accoglienza e del rispetto “dell’altro”, lontano da ogni forma di discriminazione, attraverso un percorso di approfondimento del fenomeno migratorio.  Oltre un centinaio gli istituti aderenti, fra questi anche il Cnos-fap “Rebaudengo” di Torino ha partecipato con quattro classi del settore elettrico e auto. Con l’aiuto dei formatori gli studenti hanno analizzato il materiale del kit didattico messo a disposizione dal VIS e visto con i propri occhi, grazie a video, testimonianze ed un innovativo dispositivo di realtà aumentata, l’esperienza della migrazione. Si è proceduto per piccoli passi, individuando le cause e gli stimoli che originano il fenomeno, le speranze che lo animano, le difficoltà del viaggio e quelle, spesso maggiori, dell’approdo. Quest’esperienza ha offerto ai ragazzi l’opportunità di documentarsi e di sfatare certi “luoghi comuni” che spesso vengono venduti come verità assolute. Si sono emozionati, stupiti, impressionati e, talvolta, anche commossi ed è proprio dalle loro emozioni che sono partiti la realizzazione del prodotto finale: un breve video ispirato ai principi di confronto e di scambio. Novanta secondi in cui hanno chiuso gli occhi e provato a calarsi nei panni di un ragazzo qualsiasi, costretto a lasciare il proprio paese, tra dubi, incertezze, paure, ma spinto da un’unica grande forza: la speranza. E, a detta della Commissione selezionatrice formata da membri del Miur e del VIS, il risultato finale è stato apprezzato, tanto che i ragazzi del “Reba” si sono meritati una menzione speciale per il particolare impegno e l’efficacia descrittiva del lavoro realizzato. Un titolo che vale quanto una vittoria perché, classifica a parte, è la conferma di settimane di duro lavoro e di un messaggio di solidarietà colto, elaborato e condiviso.

(Eleonora Robuschi)

 

CONCORSI NAZIONALI: UN’OCCASIONE PER CONOSCERSI E SCAMBIARSI ESPERIENZE

Il 17 aprile a San Benigno Canavese si è aperta l’edizione 2018 dei Concorsi Nazionali CNOS-FAP, un evento annuale giunto ormai alla dodicesima edizione che vede oltre 200 giovani tra i più promettenti e più meritevoli, provenienti dal circuito della formazione professionale salesiana, misurarsi in prove di carattere integrativo e professionale (a seconda dei settori), riguardanti il raggiungimento delle competenze che l’allievo dovrebbe aver appreso al termine del percorso formativo. Da sempre, però, i concorsi nazionali CNOS-FAP non hanno una valenza unicamente competitiva, bensì si pongono come scopo principale quello di mettere in relazione gli allievi provenienti da contesti diversi e con bagagli di esperienze differenti, al fine di creare un’interconnessione tra le varie realtà professionali dislocate sul territorio nazionale secondo il principio per cui “se io ho un’idea e tu un’altra, confrontandoci torneremo entrambi a casa con due idee”. Il calendario dei Concorsi Nazionali è fitto di impegni, che si suddividono, in diversi centri dislocati in tutta Italia, a seconda del settore di appartenenza: 17-20 Aprile: area Cultura e area Matematico-Scientifica(San Benigno Canavese) 07-11 Maggio: Settore Meccanico(Arese), Settore Elettrico Automazione, Settore Elettrico Domotica e area Informatico-Digitale (Sesto San Giovanni) 8-11 Maggio: Settore Grafico e Settore Serramentista (Torino Valdocco) 15-18 Maggio: Settore Automotive (Firenze), Settore Energia (Muzzano Biellese) e Settore Ristorazione (Roma Borgo Ragazzi don Bosco) Ovviamente il CFP Rebaudengo ha mandato i suoi ragazzi più meritevoli ai Concorsi Nazionali affinché dimostrino quanto hanno imparato durante il loro percorso formativo e conoscano le altre realtà, confrontandosi con i loro coetanei, conoscendo persone nuove e scambiandosi idee e suggerimenti per un miglior apprendimento e per il futuro ingresso nel mondo del lavoro. Nella mattinata di lunedì 23 aprile, durante una piccola cerimonia in teatro, i concorrenti che rappresenteranno il Reba alla competizione nazionale sono stati presentati all’intero centro. A tutti loro va il nostro più forte “In Bocca al Lupo” e il nostri supporto per questa piccola-grande avventura.

(Alessandro Poma)

Iscrizioni on line al Rebaudengo Anno Formativo 2018/2019

Dal 16 gennaio al via le iscrizioni on line anche per i Centri di Formazione Professionale. La finestra per le iscrizioni si apre il 16 gennaio e si chiude il 6 febbraio; le domande non vengono prese in considerazione per l’ordine di presentazione. In caso di iscrizioni in eccedenza, i candidati saranno accettati secondo le seguenti priorità: ETÀ ANAGRAFICA: nati dal 1 gennaio 2004 con percorso regolare di studi VISITA AL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLA FAMIGLIA: colloquio con il Direttore/Responsabile e accettazione del ‘Progetto educativo’ DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE : priorità a chi abita più vicino. Per gli allievi con disabilità: CERTIFICAZIONE AGGIORNATA: consegna in segreteria della certificazione con la dichiarazione di idoneità al lavoro nel laboratorio entro il 16 febbraio. ETÀ ANAGRAFICA: nati dal 1 gennaio 2003 con percorso regolare di studi VISITA AL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLA FAMIGLIA: colloquio con il Direttore/Responsabile e accettazione del ‘Progetto educativo’ DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE : priorità a chi abita più vicino. Facendo la domanda per un Centro di Formazione Professionale, è obbligatorio indicare anche, come seconda o terza scelta di iscrizione, una istituzione scolastica (scuola superiore). Per l'iscrizione on line al Centro di Formazione Professionale Rebaudengo sarà necessario accedere al sito del Miur, ed inserire, quando richiesto, il codice meccanografico del Centro "TOCF02900E".

Settore Automotive CFP Rebaudengo Primo Classificato al TechPro² Award del 2014!

concorsicnosfap2015MI Quest'anno, nel mese di Maggio, all'EXPO 2015, tornano i Concorsi Nazionali dei Capolavori dei Settori Professionali del Cnos Fap. Vai al sito ufficiale della manifestazione per ulteriori info. Lo scorso anno il primo classificato al TechPro² Award 2014 proveniva dal Cnos Fap di Torino Rebaudengo. Chi vincerà quest'anno? Forza ragazzi, che vinca il migliore!

CONSEGNA SCHEDE DI VALUTAZIONE – Pagelle

Cari Genitori e cari Allievi, siamo giunti alla seconda tappa di questo anno formativo: Sabato,  23 marzo 2013 verranno consegnate le schede di valutazione (Pagelle). Siete invitati per un momento insieme in presenza del Direttore del Centro e dell'Opera Salesiana, per un breve confronto in teatro. A seguire ciascun corso avrà modo di confrontarsi con il proprio tutor ed i formatori della classe. Partecipate a questo momento prezioso; sarà un'occasione per capire quali sono stati i progressi e le conquiste e cosa è necessario rivedere o imparare ancora.
Il ritrovo è alle ore 8.30 nel salone Conferenze del Centro (Teatro). Vi aspettiamo! .