Visita tecnica presso l’azienda Miroglio & C. S.p.a.

La classe 1.a meccanica industriale è stata in visita tecnica presso l'azienda Miroglio & C. S.p.a., meccanica di precisione. Oltre ad aver compreso la complessità produttiva di un'azienda che opera da oltre 50 anni nel settore della meccanica di precisione, gli allievi hanno potuto constatare  l'importanza delle norme di sicurezza presenti nelle realtà lavorative. Norme che, gli stessi allievi, sono tenuti a rispettare durante le lavorazioni nell'officina del Reba sotto la supervisione paziente dei loro formatori.

Medagliere Reba Concorsi Nazionali

E anche quest'anno gli allievi del Reba, che hanno partecipato ai Concorsi Nazionali, si sono distinti! I migliori classificati sono:

3° classificato Area Informatico Digitale: ALESSANDRO MANGALAVITI

2° classificato Area Elettrico Automazione: ROBERT ALISTAR

2° classificato nella Meccanica Industriale: GUIDO BACHELET 

Un ringraziamento a tutte le aziende che hanno supportato i Concorsi Nazionali al Reba, menzione speciale per BOSCH e SCHNEIDER ELECTRIC che hanno ideato le prove dei concorsi rispettivamente della Meccanica Industriale e dell'Area Elettrico Automazione.

SAL DAY martedì 14 maggio

14 MAGGIO 2019 - SAL DAY

14 - 16 SAL DAY per gli Allievi del CFP

Possibilità per i nostri allievi Qualificati e Diplomati di partecipare a colloqui di lavoro su prenotazione inviando il cv a servizilavoro.rebaudengo@cnosfap.net

16 -17.30 SAL DAY per le Aziende

Verranno presentate le attività dello sportello SAL, i progetti, i corsi di formazione, i finanziamenti Bandi Regionali, le modalità per l'apprendistato duale e i tirocini.

Ecco i dettagli dell'evento: programma della giornata    

Cnosfap all’Accademia Schneider Electric

Due giorni di formazione, appena conclusi, presso l’Accademia Schneider Electric di Stezzano per gli allievi del 4° anno del corso di Tecnico per la conduzione e la manutenzione di impianti automatizzati del Centro di Formazione Cnosfap Rebaudengo. Riccardo, Alessio, Anoiar e Luca si sono cimentati in una full immersion nell’ambito della “progettazione e realizzazione del quadro elettrico intelligente” con l’alternarsi di momenti di teoria, in aula, e attività pratica con installazione, cablaggio, collaudo e configurazione dei componenti Smart. Sicuramente un’esperienza impegnativa che ha permesso agli allievi di sperimentare nuove tecnologie in un contesto dinamico e di grande professionalità. L’impegno e l’entusiasmo non sono mancati, presupposti fondamentali per l’apprendimento. Un ringraziamento speciale alla Schneider Electric per la collaborazione e la realizzazione di questi progetti con il mondo della scuola e, per la prima volta quest’anno, con la Formazione Professionale Salesiana Cnosfap.

Visita tecnica presso l’azienda BIGLIA S.p.a. per i ragazzi del Cnosfap Rebaudengo

Ospiti dell'azienda Biglia S.p.a. in visita tecnica gli allievi del 4° anno del corso di Tecnico per la conduzione e la manutenzione di impianti automatizzati. L'azienda, fondata nel 1958, progetta e realizza macchine a C.N. che sono apprezzate nel settore meccanico per la precisione con cui realizzano la produzione. In azienda sono esposti alcuni "pezzi storici" risalenti agli anni 70 accanto a macchinari all'avanguardia. Gli allievi hanno visto dal vivo le varie fasi della lavorazione e del montaggio: dal basamento alla torretta, dall'elettromandrino al tornio multitasking. La produzione è realizzata completamente nello stabilimento di Incisa Scapaccino e questo è il fiore all'occhiello dell'azienda. I ragazzi sono rimasti affascinati dall'automazione raggiunta dal nuovo impianto di produzione e dalla velocità di lavorazione, unita all’efficienza di processo. Questo ha significato toccare con mano cosa vuol dire lavorare in un contesto di industria 4.0 e come, senza specializzazione e voglia di fare, non sia più possibile competere nel mondo del lavoro di domani. Ringraziamenti speciali alle "guide", i Sig.i Prato e Milanese.

29.05.2018 – SAL Day… Giornata dei Servizi Al Lavoro!

Il SALDay comincia, chiamiamo le classi, attacchiamo i pc, accendiamo i microfoni e SALpiamo!  Così è incominciata la giornata dedicata ai servizi lavoro con le aziende e le classi uscenti del nostro centro. Il direttore del CFP Prof. E. Duò ha introdotto la mattinata presentando lo staff e le attività che i nostri ragazzi hanno modo di trovare bussando alla porta dello sportello. Ha poi lasciato la parola alla Dott.ssa L. Coppola, Referente Servizi alla Persona, che ha esposto le opportunità che lo sportello offre parlando di tirocini di inserimento lavorativo, i contratti di apprendistato, il percorso duale e l’attività di matching D/O per le aziende. Sopraggiunte le aziende invitate è stato fatto presente di far parte della rete di enti accreditati su progetti di natura pubblica come le opportunità offerte dai bandi regionali dei Buoni Servizi Lavoro disoccupati e persone svantaggiate, i bandi nazionali come Garanzia Giovani e le opportunità di natura privata come Spazio Fratto Tempo sviluppato da Compagnia di San Paolo e articolo +1. Il Prof. M. Caudano, Referente Servizi alle Imprese, ha esposto il progetto del percorso duale raccontando l’esperienza di due ragazzi che han concluso positivamente l’attività passando poi in apprendistato e di un ragazzo di 3 meccanici industriali che si appresta a iniziare questa esperienza al termine dell’esame di qualifica, del percorso triennale, a luglio 2018. Terminate le varie presentazioni i referenti dei settori hanno accompagnato le aziende nelle varie postazioni per la seconda parte della mattinata ove son diventate protagoniste avendo l’opportunità di vedere i ragazzi e far loro dei colloqui e chissà magari trovare il prossimo elettricista, meccanico a controllo numerico o meccanico d’auto del proprio staff! I nostri ragazzi non sono stati presi in contropiede perché grazie agli insegnanti già nei giorni antecedenti avevano lavorato sul CV e sulla presentazione di sé stessi. Molti di loro son riusciti a fare 3-4 colloqui mettendosi in gioco con le diverse realtà conoscendo come da azienda ad azienda si  cambia modo di fare il colloquio, il registro utilizzato o scoprendo come alcune domande siano decisive per l’assunzione. In un’ottica di crescita del servizio si stanno sviluppando anche nuove collaborazioni con realtà cittadine per workshop specifici con i nostri ragazzi speriamo così che le attività permettano di crescere sempre più per ottimizzare al meglio i servizi offerti. (Eliana Rosano)

Il CFP Rebaudengo ed il Progetto Formativo QUALITY PRO

logo quality pro Il progetto formativo nato dalla collaborazione tra le riviste Parts in Officina e Car Carrozzeria e la Federazione CnosFap è divenuto realtà: i ragazzi dei Centri di Formazione Professionale hanno partecipato entusiasti alle prime lezioni delle aziende partner Arval, Federperiti, HellaGutmann, Mann-Filter, Petronas e Scania. L’obiettivo è inserire nelle officine autoriparatori formati e pronti a contribuire concretamente allo sviluppo e alla crescita delle imprese che li assumono, con la certezza di affidarsi a giovani e seri professionisti, motivati da un profondo senso etico, così come Don Bosco pensava i suoi ragazzi, educati a ritenere il lavoro come la strada per la realizzazione dell’essere umano. Questi i presupposti del progetto Quality Pro, fortemente voluto e sostenuto dalle nostre riviste Parts In Officina e Car Carrozzeria insieme con la Federazione Cnos-Fap, Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale, associazione senza scopo di lucro che dal 1977 coordina i Salesiani nel promuovere un servizio di pubblico interesse nel campo dell’orientamento, della formazione e dell’aggiornamento professionale. Uniti dall’impegno condiviso per la costruzione di una filiera verticale ad alta professionalità nei settori della meccanica e della carrozzeria, l’editore DBInformation e la Federazione hanno già inaugurato il percorso formativo ospitato negli istituti professionali Cnos-Fap e curato da qualificate realtà dell’Automotive italiano e internazionale. Il programma di interventi di formazione teorica e pratica si fonda sulla valorizzazione della qualità come elemento strutturale e trainante dell’educazione e della cultura professionale degli studenti, futuri operatori del mondo aftermarket. Lanciato da poco, Quality Pro è già divenuto realtà. Il Centro Rebaudengo di Torino ha ospitato la prima lezione: 60 i ragazzi che hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa. Protagonista in aula, Davide Sassetti, Area Manager Nord Italia di Mann-Filter ed esperto di sistemi di filtraggio, che ha illustrato il mondo dei filtri installati su vetture e veicoli industriali, coinvolgendo i giovani in un confronto virtuoso. Non è mancato l’approfondimento su qualità e sicurezza, cardini trainanti dell’impegno di Mann-Filter nella ricerca: “La sicurezza”, ha ricordato Sassetti, “è il primo obiettivo per il riparatore: un filtro di scarsa qualità non solo è pericoloso per la meccanica, ma anche per l’automobilista”. Mann1 Sono previsti per quest’anno altri due incontri, uno con Petronas e uno con Scania. Il prossimo incontro è previsto per il 16 maggio 2017 e i ragazzi incontreranno Petronas Lubrificants. Fondata nel 2008, è il ramo di PETRONAS che si occupa della produzione e della commercializzazione di lubrificanti di alta qualità per l’Automotive e l’industria in oltre 100 Paesi di in tutto il mondo. La moderna mobilità accresce sollecitazioni e usura del corpo motore e dei componenti meccanici dei veicoli. La manutenzione dei motori non può prescindere quindi dalla conoscenza degli stress a cui sono sottoposti e dall’utilizzo di prodotti atti a proteggerli adeguatamente, ad assicurare performance e tenuta, nel fondamentale rispetto dei requisiti ambientali. Muove da tutto questo, la partecipazione di Petronas a Quality PRO, con il chiaro obiettivo di aumentare la consapevolezza dei nostri allievi sull’importanza dell’impiego di un prodotto di qualità e sulle cruciali ripercussioni tanto dal lato prestazionale che in quello ambientale. Il terzo incontro sarà con Scania il 30 maggio 2017 e verrà presentato ai ragazzi un trattore Next Generation, l’ultima generazione di Truck del costruttore svedese premiata con il “Truck of the year 2017”. Roberto Lucchi, responsabile della formazione Scania, spiegherà nei dettagli tutti gli aspetti di innovazione tecnologica avanzata presenti sul mezzo. Scania1 La conoscenza approfondita delle innovazioni tecnologiche, processi e servizi è infatti la strada maestra per affrontare le sfide del domani: una strada che Quality Pro ha aperto ai giovani e intende percorrere con loro fino in fondo. Negli ultimi anni il settore Automotive ha dedicato alla cultura professionale un’attenzione sempre crescente, merito anche della nascita del Polo Formativo Tecnologico Automotive, che dal 2007 vede alcuni tra i più autorevoli operatori del settore, dai componentisti alle Case auto, fornire un contributo in termini di formazione e soprattutto di inserimento professionale delle giovani leve. La formazione è un’attività importante e strategica, ma è anche un lavoro che va fatto con il cuore e con passione, uniti all’eccellenza e alla qualità dell’insegnamento e delle testimonianze. Questi sono gli “ingredienti” di Quality Pro, che ha strutturato un programma di corsi e lezioni dedicati alla meccanica e alla carrozzeria, che coinvolge realtà qualificate dell’Automotive italiano e internazionale - partner dell’iniziativa ad oggi Arval, Federperiti, HellaGutmann, Mann-Filter, Petronas e Scania - dando voce alle aziende che hanno fatto della qualità il loro plus vincente e che hanno deciso di dare fiducia ai giovani, vera risorsa per l’aftermarket di domani. Il profilo professionale che si raggiunge al termine dei corsi triennali è quello di “Operatore alla riparazione dei veicoli a motore”, figura in grado di intervenire a livello esecutivo con autonomia e responsabilità limitate, secondo quanto previsto da procedure e metodiche. Al termine del quadriennio si diventa “Tecnico riparatore di veicoli a motore”.