UN “EXALLIEVO” DI DON BOSCO OGGI IMPRENDITORE

Ecco il discorso di un exallievo di Don Bosco, intervenuto alla cerimonia della consegna attestati nel Dicembre scorso.
"Quando Ermanno Duò e Giorgio Celano mi hanno invitato alla cerimonia di consegna degli attestati ai ragazzi qualificatisi lo scorso anno formativo, in qualità di titolare della MEPIT che si occupa di Meccanica industriale di precisione, il primo pensiero è stato di rileggere le esperienze fatte con i salesiani nella mia vita giovanile prima di conoscere il Centro di Formazione Professionale Rebaudengo di Torino. Infatti con i Salesiani ho iniziato ancora bambino con le attività dell'oratorio, successivamente frequentando la scuola media Michele Rua e da giovane virgulto ho poi avuto l'opportunità di mettermi al servizio dei più piccoli, sia nelle attività sportive che di aggregazione dell'oratorio Rebaudengo. E quello che ho vissuto in questi numerosi anni trascorsi con i Salesiani nei loro ambienti, che sento anche un po’ miei, ha lasciato sicuramente traccia nella persona che sono ora. Il secondo pensiero di mettermi a scrivere ciò che avrei dovuto dire se mi fosse stato chiesto un intervento di fronte ad un pubblico qualificato, appunto il 14 dicembre nel salone del Reba. Tutte queste sensazioni comprese quelle che mi ha procurato l’incontro stesso a cui poi ho partecipato e dove appunto ho dovuto fare un discorso, le ho raccolte qui per inviarle al CNOS-FAP Rebaudengo per sostenere il loro impegno quotidiano e ringraziarli per il lavoro che fanno con i giovani.

Collaborazione CFP / MEPIT:

 
La sera precedente all’incontro ho avuto modo di intrattenermi con il fondatore di MEPIT, mio padre, e mi sono reso conto che la collaborazione tra MEPIT ed il CFP Rebaudengo dura ormai da oltre 30 anni. Grazie a lui, ho potuto recuperare dai miei ricordi di bambino le visite dell’allora direttore Don Flaviano Spagnolo ed anche di Annibale Gurini! Presso la nostra piccola officina di allora facevo le mie prime esperienze da metalmeccanico ... ahimè quanti disastri ho combinato ...   Da allora abbiamo avuto in stage oltre 100 ragazzi e circa: un terzo di loro hanno poi lavorato in MEPIT. Alcuni di loro sono ancora oggi nostri collaboratori e rappresentano sicuramente un grande valore aggiunto per l'azienda.  

Caratteristiche CFP vs altre scuole:

  Gli aspetti distintivi, che abbiamo sempre apprezzato nei "ragazzi" che il CFP Rebaudengo ci manda ancora oggi in stage, sono in particolar modo quelli di carattere comportamentale. Ma non sono da trascurare assolutamente le basi tecnico pratiche che i ragazzi portano in dote dopo grazie all’ottimo livello di formazione ricevuta.   Da parte di questo istituto l'attenzione all'educazione dei propri ragazzi, tipica di DON BOSCO, è sempre stata superiore rispetto a quella degli altri istituti con cui noi collaboriamo.   Normalmente un ragazzo che è andato a scuola al CFP si riconosce dall'atteggiamento: è rispettoso, puntuale, attento, dimostra interesse e serietà. Inoltre le competenze tecniche di base non presentano lacune e sono un'ottima base di partenza che ne permette la loro trasformazione, senza alcuna difficoltà, in competenze specifiche durante l'affiancamento d'inserimento dei ragazzi che inseriamo nelle nostre attività.   Nel mio ultimo periodo professionale sono a contatto frequentemente con persone con una storia professionale di gran lunga superiore e più importante della mia e vi posso assicurare che molti di questi, soprattutto quelli da me più stimati, hanno come background un'integrità morale che solamente istituti formativi come questo possono garantire.  

Visione del futuro:

Guardando al futuro ritengo che le nostre aziende abbiano assoluta necessità di un rapporto più stretto e collaborativo tra gli ambienti della scuola e quello dell'industria.

Ci troviamo alle soglie della quarta rivoluzione industriale e solamente lavorando sempre più a stretto contatto sarà possibile sviluppare meglio e più velocemente quelle competenze indispensabili per rendere le aziende di questo territorio in grado di affrontare con successo la sfida competitiva che i mercati internazionali ci presentano.

Questo è il momento giusto per cogliere questa sfida e le aziende hanno necessità di avere istituti di formazione affidabili come il Rebaudengo.

Talenti:

Le aziende che guardano al futuro sono costantemente alla ricerca di talenti, ed ovviamente anche MEPIT lo è, e quindi un giovane, secondo me, deve possedere la voglia di migliorarsi continuamente! (quando ci si trova all'inizio della propria carriera professionale può sembrare banale ma vi assicuro che proprio non lo è); deve essere predisposto al cambiamento (il modo con cui noi oggi operiamo è sicuramente molto differente di come operavamo solo 5 anni fa ma è anche di gran lunga differente di come opereremo tra soli 5 anni); deve essere propositivo, oggi dicono proattivo (perché occorre non fermarsi allo svolgimento del proprio compitino ma andare oltre, rendersi disponibili, proporre delle soluzioni innovative); deve avere entusiasmo (guardare oltre l'ostacolo e vedere l'opportunità da cogliere ... non farsi spaventare da orari scomodi, dalla necessità di dover prendere 3 pullman per andare a lavorare, da un responsabile molto esigente ma occorre focalizzare la propria attenzione sull'opportunità che posso cogliere. Perchè, come dico spesso ai miei collaboratori, A VOLTE NON C'E' UNA SECONDA POSSIBILITA', NON C'E' ALTRO TEMPO. A VOLTE E' ORA O MAI PIU').   A voi studenti, ho detto alla fine del mio intervento, adesso che avete concluso gli studi con la qualifica, vi saluto così: Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro! È la frase di un santo e non di una rockstar ma penso che sia allo stesso modo altamente ROCK!"

Luca Pigato

MEPIT - Meccanica Pigato Torino

Sono aperte le iscrizioni online per l’anno scolastico 2018-19: la Formazione Professionale Salesiana c’è!

TOCF02900E

TOCF02900E è il CODICE MECCANOGRAFICO DEL CNOS-FAP REBAUDENGO da utilizzare sul sito

Sono aperte le iscrizioni online per l'anno scolastico 2018-19: la Formazione Professionale Salesiana c'è! L'offerta formativa del CNOS-FAP ai Salesiani REBAUDENGO di Torino per l’anno scolastico 2018-19, è suddivisa nei tre settori Meccanico Industriale, Elettrico e Automotive, con i percorsi formativi triennali di Qualifica professionale ed il codice meccanografico da inserire sul http://www.istruzione.it/iscrizionionline/ TOCF02900E Gli Open Day sono stati un’occasione per i giovani e le loro famiglie di visitare i laboratori, le officine, le aule multimediali e confrontarsi con gli Orientatori sulla scelta della strada da intraprendere. Ma questo è possibile farlo ancora prenotando una visita personalizzata scrivendo a info.rebaudengo@cnosfap.net oppure chiamando il numero 0112429787.

L'offerta formativa è cosi composta:


- Operatore alle macchine utensili a CN nel settore Meccanica Industriale
- Operatore impianti elettrici Automazione Industriale
- Operatore alla riparazione dei veicoli a motore nel settore Automotive
- Operatore alla riparazione dei veicoli a motore nel settore Automotive - CARROZZERIA
La durata è di 990 ore all'anno per tre anni e dopo avere acquisito la qualifica si può accedere al corso del quarto anno che porta al Diploma Professionale Un percorso di formazione umana che passa attraverso i mestieri che i Salesiani insegnano  e con il quale si coniugano e si sviluppano i saperi nelle discipline quali "Lingua Italiana e Inglese, Storia, Diritto del lavoro ed Economia, Matematica e Scienze, Disegno,CAD e CAM, PLC, Sistemi di Diagnostica Computerizzata, Tecnologia," che fanno parte del curriculum di studi di tutti i corsi di qualifica professionale secondo i vari indirizzi.
E poi durante i tre anni la possibilità per ogni allievo, grazie al rapporto con le imprese del territorio, di provare come funziona il mondo del lavoro durante lo stage curricolare.
Il CFP è anche vita sociale e sportiva, dove si coniugano le attività musicali, quelle teatrali, lo sport e l’impegno sociale. I ragazzi animati dai loro formatori sono nel contempo autori e attori di quanto viene programmato e realizzato nella vita di tutti i giorni, dagli intervalli e ai momenti di riflessione, alle visite tecniche nelle aziende e a quelle nei luoghi salesiani.
Un continuum tra formazione umana e professionale: perché l’educazione è cosa di cuore.
Per ogni informazione o per prenotare un appuntamento con lo Sportello Orientamento ed avere informazioni sulle ISCRIZIONI ON LINE scriveteci a info.rebaudengo@cnosfap.net 0112429787
La Direzione del CFP
Ermanno Duo'

INFORMAZIONI

La finestra per le iscrizioni si apre il 16 gennaio e si chiude il 6 febbraio; le domande non vengono prese in considerazione per l’ordine di presentazione. In caso di iscrizioni in eccedenza, i candidati saranno accettati secondo le seguenti priorità: ETÀ ANAGRAFICA per i nati dal 1 gennaio 2004 con percorso regolare di studi; VISITA AL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLA FAMIGLIA con colloquio con il Direttore/Responsabile e accettazione del ‘Progetto educativo’; DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE con priorità a chi abita più vicino. Per gli allievi con disabilità: CERTIFICAZIONE AGGIORNATA: consegna in segreteria della certificazione con la dichiarazione di idoneità al lavoro nel laboratorio entro il 16 febbraio. ETÀ ANAGRAFICA: nati dal 1 gennaio 2003 con percorso regolare di studi VISITA AL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLA FAMIGLIA: colloquio con il Direttore/Responsabile e accettazione del ‘Progetto educativo’ DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE : priorità a chi abita più vicino. Facendo la domanda per un Centro di Formazione Professionale, è obbligatorio indicare anche, come seconda o terza scelta di iscrizione, una istituzione scolastica (scuola superiore). Per l'iscrizione on line al Centro di Formazione Professionale Rebaudengo sarà necessario accedere al sito del Miur, ed inserire, quando richiesto, il codice meccanografico del Centro "TOCF02900E".

Iscrizioni on line al Rebaudengo Anno Formativo 2018/2019

Dal 16 gennaio al via le iscrizioni on line anche per i Centri di Formazione Professionale. La finestra per le iscrizioni si apre il 16 gennaio e si chiude il 6 febbraio; le domande non vengono prese in considerazione per l’ordine di presentazione. In caso di iscrizioni in eccedenza, i candidati saranno accettati secondo le seguenti priorità: ETÀ ANAGRAFICA: nati dal 1 gennaio 2004 con percorso regolare di studi VISITA AL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLA FAMIGLIA: colloquio con il Direttore/Responsabile e accettazione del ‘Progetto educativo’ DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE : priorità a chi abita più vicino. Per gli allievi con disabilità: CERTIFICAZIONE AGGIORNATA: consegna in segreteria della certificazione con la dichiarazione di idoneità al lavoro nel laboratorio entro il 16 febbraio. ETÀ ANAGRAFICA: nati dal 1 gennaio 2003 con percorso regolare di studi VISITA AL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLA FAMIGLIA: colloquio con il Direttore/Responsabile e accettazione del ‘Progetto educativo’ DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE : priorità a chi abita più vicino. Facendo la domanda per un Centro di Formazione Professionale, è obbligatorio indicare anche, come seconda o terza scelta di iscrizione, una istituzione scolastica (scuola superiore). Per l'iscrizione on line al Centro di Formazione Professionale Rebaudengo sarà necessario accedere al sito del Miur, ed inserire, quando richiesto, il codice meccanografico del Centro "TOCF02900E".

La Cerimonia di consegna degli Attestati di Qualifica e Diploma Professionale al CFP REBAUDENGO

La Cerimonia di consegna degli attestati di qualifica e diploma professionale al CFP REBAUDENGO si è svolta come da programma giovedì 14 dicembre, a conclusione della giornata che prevedeva l'open day per le iscrizioni al prossimo anno formativo. Erano più di 70 i giovani ex-allievi dei settori meccanico industriale, elettrico e automotive, che giovedì 14 dicembre hanno ricevuto l’attesto a sigillare la conclusione del loro percorso formativo. Presenti anche le loro famiglie e oltre una ventina di aziende partner. La cerimonia si è svolta alla presenza del Direttore dell’Opera Don Luigi Compagnoni, del Vice Presidente e del Direttore Generale dell’Associazione CNOS-FAP Regione Piemonte, rispettivamente i salesiani Sig. Gianluca Toso e l’Ing. Lucio Reghellin, e delle autorità quali la Prof.ssa Barbara Azzarà, Consigliera con delega all’Istruzione e alla Formazione Professionale per la Città Metropolitana e il Presidente Dr.ssa Carlotta Salerno, accompagnata dal coordinatore della commissione lavoro dr. Antonino Ledda, per la Circoscrizione 6 di Torino. Al saluto inaugurale di Don Compagnoni è seguito l’intervento del direttore del CFP, il Prof. Ermanno Duò, che ha spiegato le motivazioni dell’evento. Poi si sono susseguiti gli interventi delle autorità presenti e le testimonianze di alcune aziende che da anni collaborano con il CFP, prima di lasciare spazio al momento più importante della consegna degli attestati.       Le foto di rito a suggellare l’importanza del momento hanno concluso la cerimonia. Gli Ex-allievi che hanno ricevuto l’attestato di Qualifica Regionale hanno frequentato i corsi di “Operatore alla Riparazione dei veicoli a motore”, “Operatore Elettrico – Automazione industriale”, “Operatore Meccanico – Costruzioni su macchine utensili e a controllo numerico” e l’attestato di Diploma Professionale di “Tecnico della conduzione e la manutenzione di impianti automatizzati” nei tre settori del CFP rispettivamente AUTOMOTIVE, ELETTRICO E MECCANICO INDUSTRIALE.  

Cerimonia per la consegna degli Attestati di Qualifica e Diploma Professionale

Al Centro di Formazione Professionale dei Salesiani, giovedì 14 dicembre sarà una giornata importante per gli Allievi che hanno conseguito la Qualifica o il Diploma Professionale nell'anno formativo 2016-17: si svolgerà la cerimonia di consegna degli attestati. La giornata sarà densa di appuntamenti. Si inizia già dal mattino alle 8,30 con l'Open Day, aperto alle allieve e agli allievi delle "scuole medie" che devono orientarsi in vista del prossimo anno formativo, le cui iscrizioni anche quest'anno dovranno essere formalizzate sul sito della Pubblica Istruzione. Il programma dell'Open Day proseguirà anche al pomeriggio fino alle 16 e a partire dalle 16,30 le Aziende invitate all'evento avranno la possibilità di visitare i laboratori e vedere i nostri allievi all'opera. A seguire la cerimonia di consegna degli attestati.

Mestieropoli

Venerdì 24 e sabato 25 novembre 2017

prenderà il via a Torino, presso la sala di Valdocco, in Via Maria Ausiliatrice 32, MESTIEROPOL1°, il Salone dedicato ai Mestieri, rivolto agli allievi e allieve di II e III media, ai loro insegnanti e ai genitori.

PROGRAMMA:
  • Venerdì 24 novembre: ore 9-17 Rappresentazione dei mestieri per le scolaresche e loro insegnanti ore 15,30 Incontro con la Consigliera Delegata alla Formazione Professionale e all’Istruzione, Dr.ssa Barbarà Azzarà, e i membri della IV Commissione Consiliare della Città Metropolitana di Torino
  • Sabato 25 novembre: ore 9-13 Rappresentazione dei mestieri aperta a tutti