Laudato sì

3° auto Tri 😄🚗🔧 20161011_125534 (2)

Quest’anno si è tenuta la sesta edizione della “Settimana della Scuola e dell’Università”, rivolta a studenti e docenti di ogni ordine e grado di scuola statale ,paritaria e Formazione Professionale.
Il tema proposto si è ispirato all’Enciclica di Papa Francesco Laudato Si’.I nostri ragazzi della terza auto triennale insieme ad altri istituti della città di Torino hanno partecipato all’evento.
Si è cercato di sensibilizzare i ragazzi sul problema dell’ecologia,un tema molto sentito da tutto il mondo.
Tutti noi siamo invitati a custodire,rispettare, conservare l’ambiente che ci circonda per poter lasciare a chi viene dopo di noi un mondo migliore, ma soprattutto è necessario trasmettere il valore del rispetto della natura e delle sue risorse, cominciando proprio dai più giovani. Il mondo è la nostra casa e dobbiamo rispettarla!
I giovani sono il futuro,e la scuola anche in questo caso ha un compito importante:educare i ragazzi al rispetto dell’ambiente . Il mondo appartiene a tutti,è un bene comune e noi dobbiamo averne cura. Alcuni ragazzi hanno presentato un video girato dalla loro classe, in cui si metteva in evidenza l’importanza del rispetto dell’ambiente;un’altra classe invece ha esposto una presentazione power point in cui ha presentato chiaramente i dati dei danni che l’uomo sta provocando al nostro pianeta,a partire dai rifiuti, all’inquinamento fino ad arrivare all’uso improprio delle risorse.
La parte centrale della mattinata è stato il bellissimo intervento di Ludovico de Maistre,un giovane che dopo aver concluso i suoi studi in giurisprudenza, ha coltivato la sua passione per i viaggi e l’ha trasformata in un vero e proprio mestiere.
Ludovico ora si occupa di comunicazione e pubblicità ed ha mostrato ai ragazzi alcuni dei suoi lavori. In un video ci ha fatto vedere la natura in tutta la sua bellezza e come purtroppo la stiamo mano a mano distruggendo. Bastano piccoli gesti, come buttare i rifiuti per terra per creare dei danni irreparabili al nostro pianeta.
Durante uno dei suoi viaggi in Africa, Ludovico ci ha raccontato come questo splendido continente sia sommerso dalla plastica. Questi paesi non si occupano del riciclo dei rifiuti,non hanno le risorse e le conoscenze necessarie per farlo. Tutto ciò crea un enorme danno al nostro pianeta. Per questo è importante far conoscere queste realtà. Questa è una delle mission di Ludovico e del suo gruppo di lavoro. Una particolarità dei loro viaggi è il mezzo di trasporto, hanno utilizzato un’Ape Piaggio per attraversare Ecuador,Guatemala e Messico, questo gli ha dato la possibilità di vedere “il mondo al rallentatore “.Questa prospettiva un po’ diversa gli ha permesso ,di documentare,fotografare, ma soprattutto conoscere il mondo più da vicino, cogliendo aspetti che magari con altri mezzi di trasporto non avrebbero potuto notare.
I nostri ragazzi sono stati anche protagonisti attivi durante la mattinata, alcuni sono stati intervistati da Prima Radio ed hanno dato degli ottimi consigli agli ascoltatori su come non sprecare l’acqua o su come sia importante fare la raccolta differenziata.
L’incontro si è concluso con il video- saluto del nostro Arcivescovo di Torino Mon. Cesare Nosiglia che ha ricordato ai ragazzi l’importanza di questo dono che il Signore ci ha fatto e ha invitato tutti i noi a rispettare e preservare il nostro pianeta. Infine ha augurato un buon anno scolastico e ha invitato ognuno di noi nel nostro piccolo a fare dei gesti che possano far capire all’ambiente che gli vogliamo bene e che lo rispettiamo.
È stato un bel momento di riflessione e condivisione!