In cortile con don Bosco

Formazione Professionale Salesiana

Formazione Professionale Salesiana


Ancora oggi dopo duecento anni di storia, il cortile di Don Bosco diverte ed educa grandi e piccoli
Festa di fine anno al Rebaudengo: messa, freestyle, giochi di strada, zucchero filato, bancarelle e molto di più.

In una serata di Giugno, proprio nel cortile di Don Bosco della nostra scuola, si sono alzati al cielo tante risate, tanti brindisi, tante emozioni e anche qualche preghiera. Passeggiando per il cortile, durante le prime ore dei festeggiamenti, mi soffermavo ed osservavo come, in quell’affollatissimo cortile, si stesse esaudendo il sogno di Don Bosco. Un vero clima di famiglia: formatori allievi e genitori complici, sintonizzati sulla stessa frequenza. Vedevo cuori innamorati che stavano vivendo, quasi come in un incantesimo, il clima di vera famiglia che si respira nelle case Salesiane. Un passo dopo l’altro, come in una piccola piazza di paese. I volti sorridenti mi arricchivano l’anima e le fatiche erano ormai un lontano ricordo. Ecco….. questo è ciò che si prova a conclusione di un faticoso anno di lavoro insieme ai ragazzi. Il clima di festa è il frutto delle fatiche e dei traguardi raggiunti con e per i ragazzi. Ogni anno, a tarda sera, a conclusione di tutto, mi ritrovo a pensare che questo nasce da colui che da sempre ha lottato per prendersi cura di ciascun ragazzo: Don Bosco!